I SOPRAVVISSUTI ALLA STAGIONE DELL’ODIO: «LE NOSTRE FERITE MAI RIMARGINATE»

Come un virus che sembrava inarrestabile — oltre un decennio, tra la fine dei Sessanta e l’inizio degli Ottanta del secolo scorso, ma con focolai che si sono manifestati prima e dopo — la violenza politica in Italia ha lasciato dietro di sé morti, feriti e molti danni collaterali. Provocando lacerazioni mai rimarginate, che fanno sentire ancora oggi i loro effetti. «Quel giorno era il comp...